Chanel make up primavera 2013 : Les Beiges (n° 30) poudre belle mine naturelle

Nude look, ve lo dico subito. Un nude modulabile, sicuramente, ma è un prodotto leggerissimo e “aereo”, uniforma il colorito, dona colorito, opacizza, illumina. Les Beiges si basa tutto sul concetto minimal chic, è l’astuccio da infilare in una pochette per ragazze e donne acqua e sapone, fresche, semplici, senza molti artefizi, nè troppi complessi, di quelle che escono con il mascara, il gloss e un po’ di blush, esagerando. La consistenza è unica, texture sofficissima, prodotto di grande qualita’ e resa, con cui è praticamente impossibile macchiarsi, setosissimo, impalpabile, ho dato una ditata al tester in profumeria e me lo sono portato a casa. Sebbene abbiano inci diversi, mi ha ricordato un’altra texture unica, la magnifica leggerezza di T. Le Clerc. Quindi, nel cestino, subito, che di compatti così ne escono pochi e la maggior parte son tutti uguali. Inci, per l’appunto : Talc e Nylon-12 in primissima fila, che danno una scorrevolezza e leggerezza incredibili a questa bella compattina per la stagione soleggiata.

chanel les beiges recensione review inci

Ho scelto il colore piu’ chiaro, Les Beiges hanno una palette di cinque colori, in questa recensione si parla del n° 30, biscotto sheer luminoso, impercettibilmente spruzzato di qualche bagliorino dorato. Impercettibilmente à la Chanel, appunto, lo dico sempre di quanto questo brand riesca sempre a equilibrare perfettamente ori,argenti e brilli nei suoi prodotti.

chanel les beiges recensione review inci

les beiges de chanel recensione review n 30

Opacizzante e lenitivo, questo compatto va applicato su tutto il viso, modulabile a piacere, di coprenza moderata ma, d’altro canto, di piacevolezza e leggerezza indiscutibili. Ispirato alla voglia di liberta’ di Gabrielle Chanel, Les Beiges è un prodotto che nasce “senza istruzioni” : intuitivo, da applicare come si vuole, trasparente, naturale, luminoso e dotato di filtro SPF 15. La polvere è delicatissimamente e deliziosamente profumata (stesso profumo del Blanc di Chanel, fiorito)

La formula è arricchita di cellule vegetali di fiori di cotone e rosa bianca ed è descritta come protettiva e lenitiva, adatta anche alle pelli piu’ sensibili. La mia impressione è che sia una polvere adatta a tutte le donne, dalle giovanissime ( siii, vi prego, non vi cementate i visini ) alle pelli mature (ecco, pure voi ), l’esigenza che sta dietro l’uso di Les Beiges deve essere comunque un make up fresco e leggero, è una polvere vietata a chi ha una routine sofisticata di basi, correttori, fondotinta, cipria e ammenicoli vari. Prodotti piu’ pesanti spegnerebbero o mortificherebbero una polvere così gentile e innocentina. E’ un prodotto che puo’ piacere moltissimo a chi usa felicemente creme colorate, bb cream, make up minerale, alle amanti del “il trucco c’è ma non si deve vedere”. Ibrido fra una terra e una cipria, puo’ essere usato su tutto il viso, pennello kabuki e movimenti circolari sono la soluzione perfetta per la sua texture. L’effetto finale è quello di una giornata primaverile passata al sole, in questo video utilissimo di Lisa Eldridge, l’applicazione ideale di Les Beiges come il make up ideale ispirato al concetto di questa linea

Packaging : per questa edizione, per la prima volta, gli astucci neri e severissimi di Chanel, sono di uno scicchettissimo glossy beige. La confezione è protetta dalla solita taschina nera in vellutino, la cialda è coperta da un tappo semirigido in plastica nera dove sta alloggiato un pennello a mezzaluna in setole naturali. Sotto il tappo, 12 grammi di polvere compatta. L’astuccio nasconde sotto il coperchio uno specchio di dimensioni perfette per ritocchi fuori casa. La scatola del prodotto è anch’essa beige e nera.

les beiges de chanel recensione review n 30

les beiges de chanel recensione review n 30

Pro : primaverile, per la bella stagione, fresco e leggero, concetto essenzialmente molto  french per un make up minimal, pulito et bonne mine. Lascia la pelle leggera, libera di respirare, opacizza e da un effetto molto radioso e fresco. La texture è davvero bella, coccolosa e invitantemente piacevole. Applicazione semplicissima, anche se è meglio aiutarsi con un pennello piu’ pieno e cicciotto di quello in dotazione. Packaging adorabile che fa gioia solo a sfoderarlo.

Contro: Prodotto da scelta drastica, che pretende di starsene quasi solo, non gradisce ammucchiate con altri concorrenti piu’ pesanti o opprimenti, quindi da non usarsi con troppe altre cose insieme, lo spegnerebbero. Coprenza limitata, adatto a pelli con poche magagne, a chi è alla ricerca di effetti naturalissimi o a donne molto, molto oneste. Prezzo, ça va sans dire, ma è Chanel, 47 euro, ve l’ho detto, effetto minimal, ma chic. Non ho capito se Les Beiges è davvero solo la primavera di Chanel o l’austerity che incombe : un solo prodotto per il viso, ma sobrio, semplice e elegante.

chanel les beiges recensione review inci

Tutti i colori disponibili, QUI, dove trovate anche una descrizione del prodotto. L’ho swatchato, ma non vi metto le foto, il suo punto di forza è la texture e la freschezza, se vi capita lo stand sottomano in profumeria, provatelo, è una polvere molto bella e piuttosto unica come resa

chanel les beiges recensione review inci

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento