Clinique Redness Solutions: cipria compatta minerale

by tralala on 9 gennaio 2011

Chi seguicchia questo blog forse ha intuito che a me piace il giallo. Questa cipria compatta l’ho comprata principalmente solo per il suo colore e da tenere in borsa per ritocchi veloci, noncurante della sua missione antirossore.

clinique redness solutions powder cipria

Se avete problemi di couperose o rosacea, datele un’occhiata, in Usa questa linea ha riscosso parecchie fan. La linea Redness Solutions di Clinique  ha diversi prodotti (tutti qui), non cercatela nell’espositore del makeup, ma in mezzo ai trattamenti. Racchiusa in un contenitore in plastica molto carino e pratico, con un vano in cui è incluso un pennello applicatore di qualita’ non eccezionale ma piu’ che sufficiente se siete fuori casa, ha un finish mat, non gessoso e di copertura semi-trasparente. Se desiderate piu’ coprenza orientatevi sul correttore in stick : l’ho provato in profumeria e non è davvero niente male.

clinique redness solutions powder cipria

La texture della cipria è veramente molto carina, lascia la pelle luminosa ma corregge le discromie e nel mio caso illumina parecchio il colorito. Se la utilizzate solo per i rossori, ovviamente va stesa localmente e limitatamente alle aree interessate. Nonostante la giallissima apparenza, una volta indossata non vi fara’ sembrare colte da itterizia. La polvere puo’ essere stesa da sola, sopra o sotto il fondotinta. Per le puriste del minerale, la composizione di questa cipria non suonera’ in maniera esaltante, ma l‘inci di questa cipria, bisogna dirlo e riconoscerlo, è seriamente carino: stiamo parlando di Clinique, non sempre i loro prodotti sono esattamente ineccepibili se si va a frugare negli ingredienti. Chapeau, Clinique : hai fatto una bella polverina. Ho controllato sul biodizionario: nelle foto sotto, spuntano una sfilza di pallini verdi e due timidi rossi verso la fine.

clinique redness solutions powder cipria

clinique redness solutions powder cipria

Pro : bella texture setosa con sottotoni gialli che correggono il colorito. La cipria Redness Solutions di Clinique è classificata mineral semplicemente per motivi di marketing: non contiene talco e ha alcuni minerali negli ingredienti; il non essere un prodotto totalmente minerale ma contenente diversi emollienti ne fa una cipria piacevolissima che non secca in  nessun modo la pelle, nè la rende opaca, anche se siete generose con il pennello.La cipria contiene una parte di silica: l’effetto levigante su pori e imperfezioni è visibile. Astuccio molto curato e di bella qualita’.

Contro: se cercate il mat assoluto, l’opacita’,la tenuta e la purezza dei veri prodotti minerali questa cipria vi sembrera’ non molto mineral: dirigetevi su marchi che si occupano solo di trucco minerale,esistono altre polveri con toni simili. Colore che non dona a tutte le pelli: testatelo bene alla luce diurna prima di portarvelo a casa.

clinique redness solutions powder cipria

Prezzo: astuccio da 11.6 gr , 32.50 euro

Swatch: non ho testato su di me la cipria perchè non sono adatta a far vedere come lavora sul problema per cui è stata concepita (rossori, capillari rotti, rosacea e couperose)  ma vi linko un bel blog dove è possibile vedere bene gli swatch sia della cipria che del-bellissimo- correttore Redness Solutions

Swatch Redness Solutions Clinique

clinique redness solutions powder cipria

{ 4 comments… read them below or add one }

Giovanna gennaio 10, 2011 alle 14:01

Ma bentornata e buon anno!

Hai ragione, mai mi sarei aspettata una formulazione così da Clinique, vuoi vedere che a forza di scimmiarci sul biodizionario anche le grandi multinazionali stanno mostrando sensibilità all'argomento? Utopia? Mah!

Il packaging è davvero sciccoso, e sono rarissimi i casi in cui si trovi un pennello e non una spugnetta per questo genere di prodotti…

Rispondi

Dony gennaio 10, 2011 alle 18:23

bellina questa cipria ed ha un buon inci!!! Il colore non andrebbe bene per me >_<

Rispondi

Cipria gennaio 20, 2011 alle 23:24

Un piccolo ringraziamento per te sul mio blog :)

(spero di non essere invadente)

Rispondi

LaDamaBianca gennaio 26, 2011 alle 17:20

Sembra un buon prodotto. Soprattutto per chi, come me, soffre di rossori diffusi per la couperose.

Rispondi

Leave a Comment

*

{ 1 trackback }

Previous post:

Next post: