clarisonic mia

Dal massimo al minimo, questo post non è assolutamente una gara ma un  confronto fra i due prodotti, metterli a competere sarebbe una cosa ingiustissima visto l’enorme divario fra i prezzi delle due spazzole e vista la qualita’ ovviamente molto differente. Ho una (amatissima) Clarisonic Mia e tempo fa ho letto o visto su Youtube, adesso non ricordo, del dupe Nuvita a soli 9,90 euro inclusa spedizione. Un prezzo talmente irrisorio che non avevo nulla da perdere a prenderla e provarla. Sono due spazzole molto diverse, con la stessa funzione. La Clarisonic è eccezionalmente utile e impressionante in quanto ad efficacia, la Nuvita strepitosamente economica e onesta, tanto di cappello a chi l’ha prezzata per quella cifra così amichevole.

Clarisonic Mia recensione review spazzola viso Nuvita confronto

Per tagliare, avendole a casa entrambe, non è mai successo che ” uso la Nuvita, tanto è uguale”. Una cosa che accomuna i due aggeggi : sono molto meglio di quello che mi aspettavo. Clarisonic Mia è un gioiellino, mi aspettavo fosse solo uno moda rotante, Nuvita costa come un giocattolo ma è un po’ piu’ utile. Non è un duplicato della Clarisonic, è piu’ che altro un dignitoso surrogato economicissimo che si piazza bene sull’onda della moda delle spazzole per il viso ma non sostituisce in nessun modo una Clarisonic. Se avete in mente di comprarvi uno di questi sistemi di pulizia e scegliete come prima spazzola Nuvita, non pensate neanche lontanamente di avere in mano qualcosa che assomigli a Clarisonic bensì di aver preso la piu’ conveniente fra le millemila spazzole che sbucano da ogni dove. Clarisonic, d’altro canto, per me ha un prezzo veramente punitivo ed esagerato, per quanto la possa trovare sensazionale, per quanto io non sia decisamente un ingegnere, sono sicura che a anche 50 euro in meno l’azienda che la produce ci stava dentro a guadagno, eccome.

Clarisonic Mia recensione review spazzola viso Nuvita confronto

Clarisonic Mia recensione review spazzola viso Nuvita confronto

Clarisonic Mia

Volevo la Clarisonic Mia 2, uscita di recente. Ho contattato il sito ufficiale Clarisonic per sapere se prevedessero spedizioni in Italia e in caso contrario se mi potessero indicare un rivenditore europeo che avesse la Mia 2 e mi è arrivata un’ email tramite risponditore automatico che diceva piu’ o meno ” siamo subissati di richieste, i nostri operatori lavorano giorno e notte per rispondervi, anche se siete miliardi, attendere con fiducia, prego”. Dopo 48 ore mi risponde, in modo piu’ stringato del risponditore automatico, un’ operatrice dicendomi che non erano previste spedizioni per l’Italia, ma solo per gli Stati Uniti e che se mi interessava stavano coprendo Porto Rico (??): felicissima per Porto Rico, non mi ritrovo segnalato nessun referente per l’ Europa, così l’ho presa su Asos (la Mia normale, non la 2)  dopo aver spulciato un po’ di rivenditori che servissero l’Italia. Ebay inglese era il piu’ conveniente, ma avevo un salvifico codice sconto per cui la potevo prendere su Asos al 20% in meno, con in piu’ la tranquillita’ della solita serieta’ di Asos, Al momento Asos la vende a 170 euro.Ho preso il color corallo.

E’ arrivata gia’ carica per qualche uso, l’ho adorata al primo. Questa spazzolina morbidissima ha quel qualcosa in piu’, quel tocco di efficacia drastica e innegabile che scavalla qualsiasi cosmetico, qualsiasi routine miracolosa o stato di grazia della pelle. E’ oscenamente costosa, ma è lo “sperpero” di soldi migliore che potessi fare piuttosto che portarmi a casa un altro po’ di creme o detergenti alla ricerca di quello che ” forse questo funziona”. La mia ha in dotazione la spazzola di default, per pelli normali. Le setole sono morbide,elastiche, soffici, non si percepisce nemmeno un nanosecondo di che so, una setola che arriva piu’ di un’altra, l’effetto è quello di un disco morbido e perfettamente omogeneo che vibra,gira,deterge. Io avevo paura che fosse un po’ traumatica sulla pelle,soprattutto usata quotidianamente, in realta’ mi sento piu’ molto “aggredita” dopo l’uso di un normale e blando scrub che dopo la Clarisonic. Lo scrub pulisce a zone, certe parti del viso non le “scrubberei” mai fino all’effetto che da la Clarisonic, arriverebbe prima un effetto smerigliatura piuttosto una una gentile e profondissima pulizia. Ancora, o io non sono brava a struccarmi, oppure la Clarisonic monta anche un piccolo aspiratore : è mortificante la quantita’ di zozzeria fondotintesca  che mi fa trovare sulla spazzola nonostante la usi sempre sulla pelle appena struccata. Stesso discorso dello scrub : per struccarmi così a fondo con uno struccante probabilmente dovrei lavarmi il viso 5 o 6 volte con 2/3 prodotti uno piu’ detergente dell’altro. Cosa c’è nella confezione della Clarisonic Mia: la spazzola e il caricatore. E un tubetto di detergente Clarisonic da 30 ml. Clarisonic: visto il prezzo folle della spazzola tu una testina di ricambio me la dovevi mettere, almeno una.

Clarisonic Mia recensione review spazzola viso Nuvita confronto

Impermeabile, di bella fattura e molto solida e ben costruita, la spazzola ha un certo peso, anche se le dimensioni totali e l’impugnatura sono comodissime. La ricarica avviene con un sistema a calamita, c’è un piccolo led  sul corpo della spazzola che smette di lampeggiare e si illumina fisso quando è carica. Il tempo di ricarica è lungo, 24 ore circa, ma poi la Clarisonic è autonoma piu’ o meno per un mesetto . Il sistema di pulizia si basa sulla oscillazione velocissima delle setole su un solo settore della testina e su una frequenza sonora che micromassaggia la pelle,un ciclo di pulizia dura un minuto e produce 18000 pulsazioni, in teoria un uso costante dovrebbe ridurre rughette e linee, in pratica io non vedo un miglioramento drastico in questo senso, un po’ perchè non sono una catalogatrice e scrutatrice maniaca dei miei segni, gli voglio (quasi) bene, un po’ perchè sono affascinata piu’ che altro dalla pulizia e dalla luminosita‘ che ha preso la pelle, il miglioramento è talmente netto che nonostante abbia battuto piu’ volte sul prezzo altino di questo marchingegno mi son ritrovata ad ammettere che, sì, rispenderei quella cifra, magari sentendomi un po’ ostaggio delle decisioni commerciali di Clarisonic, ma la spazzola è talmente efficace che non mi sono mai ritrovata a pensare ” ho buttato un sacco di soldi”, ecco, quanto magari ” quanto cavolo mi sei costata, ti prego, ti prego, non ti rompere”. La spazzola va utilizzata dopo aver inumidito le setole e insieme ad un detergente. Non ho avuto entusiasmi particolari per quello in dotazione, sono passata ad usare subito il mio abituale, Lancome Gel Eclat . Un uso costante lascia la pelle irrealmente liscia, compatta, con un bel colorito, piu’ chiara e la sensazione non è che sia pulita quanto tersa, in profondita’. E’ davvero un ottimo attrezzo, e quando la Casa produttrice la definisce come uno strumento dai risultati professionali non saprei come dargli torto.

NUVITA Visage Cleaning Set

Clarisonic Mia recensione review spazzola viso Nuvita confronto

Costa 9,90 euro INCLUSE spese di spedizione. L’ho presa sul sito Nuvita, adesso non ricordo esattamente com’era la questione, ma ho pagato con Paypal e mentre inviavo il pagamento ho letto un avviso per cui si precisava in modo molto chiaro che dovevo attendere di essere reindirizzata alla pagina Nuvita affinchè il pagamento andasse davvero a buon fine. Dopo l’elaborazione del pagamento vengo spedita invece su una “pagina inesistente, errore,bla-bla.bla” e scrivo due righe al servizio clienti giusto per avere conferma che gli fosse rimasto un indirizzo a cui spedire la spazzola che avevo appena comprato dato che non ho ricevuto nemmeno un’email automatica che confermasse l’acquisto e la cosa mi ha fatto pensare che ci fosse stato realmente un problema nella registrazione dell’ordine. Non mi hanno mai risposto, ha fatto prima ad arrivare il pacchetto, fulmineo, devo dire. Allora, Nuvita. Credo sia la piu’ economica nel suo genere, mentre ne esistono tante di prezzi a meta’ fra questa e la Clarisonic. La spazzola è dotata di 4 testine : una in setole, una di pietra pomice, una spugna in lattice  e una per il gommage di pelli morte. La spazzola funziona con 2 pile stilo e non è resistente all’acqua nè puo’ essere usata sotto la doccia come la Clarisonic. Ma poverina, costa meno di 10 euro, ci mancherebbe. Tuttavia, ripeto, non avvicinerei mai i due prodotti dicendo che la Nuvita è una furbata per non farsi spennare dalla Clarisonic. Sono due cose diverse, come comprare un Ape Cross e pensare di andare come quello che si è fatto imbambolare da una Mercedes. Tornando alla questione della Nuvita, potete e dovete inumidirla ma non ficcarla sotto il rubinetto aperto, ecco. La spazzola ha due velocita‘. Pesa la meta’ della Clarisonic, circa 100 grammi. E’ un oggettino anche di fattura decente,con plastiche  solide : ha un che di cinesata quando la si accende (10 euro!) e diventa fantozziana se vista in azione vicino a Mia. Ripeto, se Nuvita la vendessi io, Tralala’, l’avrei prezzata 15/20 euro, apprezzo tantissimo il costo così basso e lo sforzo di metterci PURE 4 testine. Il movimento è puramente rotatorio, Clarisonic gira e vibra così tanto che quando la passo sul naso mi fa un solletico quasi insopportabile, Nuvita gira come una lucidatrice. Per assurdo, tolta la spugna che è di lattice, trovo piu’ utili le due testine piu’ “aggressive” (la pietra pomice e la testina rosa, che è di un materiale leggermente ruvido) che la spazzolina per il viso. Secondo me graffia un pochino, per essere passata allegramente al di fuori di fronte e naso, graffia è un parolone, ma fa un po’ spazzolino da denti morbidissimo, ecco, credo potessero mettere una spazzola con fibre ancora piu’ morbide. Allo stato di “morbidezza” attuale delle setole, io la userei 2 volte a settimana o sul corpo, e quella fine fara’, ma solo perchè ho l’altra che è troppo schifosamente coccolosa per essere tradita. Il concetto finale è che non è possibile pentirsi di aver preso una Nuvita, talmente è economica e nel suo piccolo anche molto utile. Pulire: pulisce, le testine aggiunte sono comode e versatili (pedicure? manicure? gomiti?). Un’altro esempio per spiegare l’enorme differenza fra le due : io non lo farei, ma Clarisonic se la passate sulle zone perioculari non da fastidio, ho visto gente su Youtube che se la passa sugli occhi. Con Nuvita mi è capitato di avvicinarmi alle sopracciglia e, dato che la spazzola rotea tutta, ” pizzica” e aggancia la pelle trascinandosela dietro così come acciuffa i capelli. La classificherei piu’ come uno scrub ” a pile” per pigre che come Dupe (dupe è un duplicato, queste due spazzole sono due sistemi di pulizia che sfruttano concetti parecchio diversi, uno un po’ piu’ sofisticato, l’altro meramente meccanico)

Altre foto per un rapido confronto

Clarisonic fa un rumore come un ronzio,come motore assomiglia a qualche rasoio elettrico da uomo,per capirci. Nuvita ha un attacco a dado su cui monta le testine per farle roteare. Non è silenziosa, mi riappoggerei piu’ alla metafora dell’ Ape Cross per quantificare il casino che fa.

Clarisonic Mia recensione review spazzola viso Nuvita confronto

Qui si vede molto bene la Clarisonic con setole che sembrano un piumino e la Nuvita con un taglio molto meno gentile e piu’ plasticoso (ripeto:10 euro contro la fucilata di Clarisonic)

Clarisonic Mia recensione review spazzola viso Nuvita confronto

Clarisonic Mia recensione review spazzola viso Nuvita confronto

Se volete proprio qualcosa che somigli ad una Clarisonic , non conosco tutte le spazzole ma credo che la piu’ simile sia il Sonicleanse Rio : vibra come la Clarisonic ( Clarisonic : 300 vibrazioni al secondo, 18000 al minuto, Sonicleanse 10000 vibrazioni al minuto) Sonicleanse costa 50 euro e imita in tutto e per tutto Clarisonic, la catalogherei davvero come un suo dupe. Se avete altre spazzole sorelle, sorellastre, cugine alla lontana di Clarisonic da segnalare, sono tutta orecchi, lasciate pure un commento :)

Link utili

www.clarisonic.com

Nuvita

{ 8 comments }